Protagonista dell’ultima settimana è stata MWC 2019, la storica fiera della tecnologia di Barcellona in cui vengono mostrati in anteprima gran parte degli smartphone che vedremo sul mercato nei prossimi mesi. In questa edizione, a fare la voce grossa sono state due delle maggiori aziende del campo mobile, Samsung Huawei, che hanno annunciato al mondo gli smartphone pieghevoli e il supporto alla rete 5G.

Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X rappresentano il futuro del mercato mobile, con display pieghevoli che permettono di avere smartphone e tablet in un unico dispositivo. Dei due smartphone, vogliamo mettere in evidenza il prezzo. La prima a superare il tetto dei 1.000 euro è stata Apple, con i suoi modelli di iPhone X nel 2017 e iPhone XS e XS Max nel 2018. Con MWC 2019, è stata chiara l’intenzione di Samsung e Huawei di seguire la strategia Apple, portando così i prezzi dei nuovi dispositivi oltre i 2.000 euro. Samsung Galaxy Gold costerà 1.980 dollari, sicuramente più di 2.000 euro in Italia, e Huawei Mate X costerà 2.299 euro.

I risultati di questa strategia? Con Apple ha già fallito

Samsung Huawei strategia prezzi Apple (1)
Source: Bloomberg data

Qualche tempo fa vi avevamo parlato di Apple e della riduzione dei prezzi di iPhone dopo i risultati del Q1 2019, a causa dei prezzi troppo alti fissati per iPhone X, XS e XS Max, con una riduzione dei ricavi pari al 15% per quanti riguarda la vendita degli iPhone rispetto al 2018. Per Samsung e Huawei la situazione sarà la stessa? Inizialmente, probabilmente sì. La domanda degli smartphone pieghevoli non sarà, di certo, alta, sopratutto con queste cifre.

C’è da considerare, però, anche la sostanziale differenza tra le due aziende in questione e Apple. I prezzi degli iPhone sono saliti, ma i nuovi iPhone XS e XS Max non hanno introdotto alcuna sostanziale novità sul mercato mobile, cosa che invece è successa con i due nuovi smartphone di Samsung e Huawei, che hanno presentato degli smartphone pieghevoli. Proprio per questo, Bryan Ma della società IDC ha dichiarato:

Non ci sarà una grande domanda a quel prezzo, ma bisogna tenere presente che, inizialmente, i PC portatili costavano anche $ 2.000, prima di raggiungere dei prezzi più convenienti.

Lo stesso CEO di Huawei ha etichettato il nuovo Mate X come “molto costoso. Inizialmente, la strategia applicata da Apple sembrava funzionare. Nel 2017, subito dopo il lancio di iPhone X, le vendite del nuovo dispositivo sono state da record, ma poi si sono bloccate e, successivamente, è iniziato il declino. Inoltre, negli ultimi mesi del 2018, il prezzo medio degli smartphone acquistati è sceso dai 600 euro ai 550 euro, il che mostra come gli utenti siano orientati sempre più verso i dispositivi che abbiano un buon rapporto qualità-prezzo e come siano sempre meno interessati all’ultima moda.