SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

AZIONI

CALENDARI

CRYPTO

TikTok VS Trump: The Donald benedice l’accordo con Oracle e Walmart

Il presidente USA Donald Trump ha espresso la sua benedizione ad un accordo che permetterebbe all'app TikTok -di proprietà cinese- di continuare a operare negli Stati Uniti.

Retromarcia: Mr.Trump approva la partnership tra TikTok e Oracle e Walmart. Poco tempo addietro, infatti, il presidente aveva categoricamente ordinato che l’app venisse vietata negli Stati Uniti, adducendo quali cause preoccupazioni per la sicurezza nazionale legate al possibile invio dei dati, raccolti dall’app stessa, al Governo cinese. Con lo scopo di rispondere a tali accuse, ByteDance, proprietario di Tik Tok, aveva negato categoricamente di essere controllato e/o condividere dati con il Partito comunista cinese. La pressione a stelle e strisce nei confronti di Tik Tok è stata dunque allentata, tuttavia la medesima affermazione non è spendibile per WeChat, app di messaggistica e pagamento di proprietà cinese, che non sarà più disponibile negli app store statunitensi a partire da questa sera.

TikTok “benedetto”

Nella giornata di ieri Trump ha affermato, mentre lasciava la Casa Bianca per recarsi ad un comizio elettorale in North Carolina, che l’accordo Tik Tok-Oracle Walmart garantirà la sicurezza dei dati dei 100 milioni di americani che utilizzano l’app:

“La sicurezza sarà al 100%. Ho dato la mia benedizione all’accordo. Approvo l’accordo nel concetto.”

Positive le reazioni di TikTok e ByteDance a tali affermazioni, con la prima che ha annunciato che

“l’accordo assicurerà che i requisiti di sicurezza nazionale degli Stati Uniti saranno pienamente soddisfatti”

e la seconda garante del fatto che si stia lavorando per raggiungere un accordo che sia “in linea con la legge statunitense e cinese” il prima possibile. Vanessa Pappas, inoltre, amministratore delegato ad interim di TikTok, ha dichiarato in un video pubblicato sabato che l’app è “Here to stay” negli Stati Uniti.

TikTok here to stay
TikTok is “here to stay”

TikTok: qual è l’accordo proposto?

L’accordo in esame vedrebbe la costituzione di una nuova società, denominata TikTok Global, che avrebbe sede negli Stati Uniti, forse nello stato del Texas, con una maggioranza di amministratori americani, un amministratore delegato USA ed un esperto di sicurezza nel consiglio di amministrazione.

Oracle e Walmart dovrebbero prendere partecipazioni significative nella società sopra menzionata ed inoltre ByteDance ha accettato di salvaguardare la sicurezza sui dati degli utenti statunitensi; questi verrebbero archiviati da Oracle, che avrebbe il diritto di ispezionare il suo codice sorgente (diverrebbe quindi una sorta di partner di fiducia).

Trump ha poi affermato che la nuova società TikTok Global sarà

“totalmente controllata da Oracle e Walmart”

tuttavia, in una dichiarazione congiunta di sabato, Oracle e Walmart hanno risposto che insieme stanno investendo per acquisire il 20% delle attività globali di TikTok di nuova costituzione.Di suddetta quota, Oracle prenderà il 12,5%, mentre Walmart il 7,5%, stando ai rapporti.

L’accordo, poi, vedrà diventare TikTok Global di maggioranza a stelle e strisce, ma Bytedance manterrà una quota significativa (negoziato che si discosta dalle intenzioni inziali di Trump, il quale richiedeva una vendita definitiva del braccio statunitense di TikTok a una società americana e non una sorta di joint venture tra tre società).

Occorre infine aggiungere che Oracle e Walmart hanno poi rilanciato che TikTok Global creerà più di 25.000 nuovi posti di lavoro e pagherà oltre 5 miliardi di dollari di tasse negli Stati Uniti (probabilmente destinati ad un fondo per l’istruzione). Questi due motivi hanno convinto definitivamente The Donald; si attende la risposta del governo cinese.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su businesscue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Alberto Girardellohttps://managementcue.it
Scrivo per la voglia di dire qualcosa