Home » TikTok kitchen: il social si espande…in cucina!

TikTok kitchen: il social si espande…in cucina!

Il portale cinese aprirà 300 ristoranti negli Stati Uniti nel mese di Marzo. In cosa consiste? Scopriamolo insieme.

Categorie Business · Marketing · Tecnologia
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Negli ultimi anni si è assistito ad un’evoluzione dei social network. Se, inizialmente, Facebook ha rappresentato un’innovazione dal punto di vista digital, negli ultimi anni abbiamo assistito alla nascita e all’evoluzione di nuovi social, i quali hanno rivoluzionato lo stile di vita degli utenti. Da questo punto di vista, TikTok è la piattaforma che ha subito una maggior crescita nell’ultimo anno e mezzo. Dal prossimo anno, l’azienda ha deciso di espandersi nel settore della ristorazione, dando vita al progetto TikTok kitchen.

TikTok: da dove nasce questo social?

TikTok kitchen

TikTok è una piattaforma cinese nata dalla fusione di tre applicazzioni: musical.ly, app che venne lanciata nel 2014 a Shanghai e che venne utilizzata per la creazione di video e per la messaggistica,soprattutto negli Stati Uniti, Douyin, piattaforma creata nel 2016 dalla bigtech cinsese Bytedance e che divenne molto popolare nel sud-est asiatico, e infine TikTok, brand creato sempre da Bytedance per espandersi tramite un brand differente. Nel 2018, TikTok comprò musica.ly per integrare le sue funzioni all’interno dell’app Douyin, per creare un portale unico che potesse raggiungere una maggiore capacità di utenza.

Quali caratteristiche possiede?

Fin dagli albori, TikTok si è sempre distinta dalle altre app per l’utilizzo di canzoni particolari e per un algoritmo molto potente, in grado di riconoscere i contenuti preferiti dagli utenti molto più velocemente rispetto alle altre app. inoltre, questo algoritmo è molto meritocratico, poiché mette in evidenza i contenuti maggiormente apprezzati dagli utenti.

La maggior parte degli utenti spende molto tempo nella For You page. In questa pagina, la piattaforma mostra i contenuti inseriti dai creator in base alle preferenze dell’utente. All’interno di essa si trovano anche i contenuti che possano andare virali secondo l’algoritmo. L’idea di base dell’algoritmo è che se un contenuto è di qualità, allora potrà andare virale, senza considerare il numero di follower del creator. Questi fattori hanno permesso a TikTok di raggiungere un miliardo di utenti, in soli tre anni!

TikTok kitchen: come funziona?

TikTok kitchen

Il 17 Dicembre, la piattaforma ha annunciato una partnership con Virtual Dining Concept, piattaforma statunitense che collabora con i ristoranti di tutto il paese. Questa azienda aiuta i ristoranti a creare dei menù specifici esclusivamente per le consegne a domicilio, gestendo tutto ciò che riguarda il marketing e il delivery.

Questa collaborazione punta a sfruttare la potenza mediatica di TikTok. Infatti, verranno creati dei menù particolari, dove verranno inseriti i piatti e i prodotti ritenuti maggiormente popolari all’interno del social. Questi menù verranno distribuiti all’interno di tutti i TikTok kitchen location presenti nel territorio, i quali potranno produrli e venderli esclusivamente con consegna a domicilio. Questi menù non saranno fissi, ma le proposte varieranno in base alla loro diffusione all’interno del social, mentre i prezzi verranno stabiliti da virtual dining concept in base alla varietà e tipologie di prodotti.

Robert Earl, co-fondatore di Virtual Dining Concept, ha affermato come questa partnership sia stata incentivata da entrambe le parti, poiché loro volìgliono espandere la propria clientela all’interno del portale, mentre TikTok vuole aiutare i creator a sviluppare la propria passione culinaria; Difatti, tutti i compensi che TikTok otterrà dalla vendita di questi menù verranno devoluti ai creatori dei piatti, in modo da pubblicizzare talenti presenti all’interno del social.

Questo nuovo progetto entrerà in funzione a Marzo del prossimo anno e fino ad ora ha portato alla costruzione di 300 TikTok kitchen location in tutto il nord-America. L’obiettivo, come enunciato da Robert Earl, è quello di raggiungere 1000 TikTok kitchen location entro la fine del prossimo anno.

Insomma, chi si poteva immaginare che un social network sarebbe diventato un ristorante. Mentre c’è chi pensa a come andare sulla luna e chi vuole creare un mondo virtuale per annettere tutti i social in un unico portale, TikTok ci ricorda che noi viviamo ancora nel mondo reale e che questo può ancora essere migliorato. E chiisà, magari fra qualche anno potrete assaporare uno dei piatti da voi inventati senza il bisogno di alzare alcun mestolo. Sarebbe molto divertente.

Lascia un commento