Home » Tesla licenzia 14.000 dipendenti: rappresentano il 10% del suo personale globale

Tesla licenzia 14.000 dipendenti: rappresentano il 10% del suo personale globale

In risposta a una crescente concorrenza nel settore delle auto elettriche, Tesla ha annunciato un significativo taglio della sua forza lavoro.

Categorie Attualità · Business · Diritto e Lavoro
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Tesla, il colosso dell’auto elettrica guidato da Elon Musk, ha recentemente annunciato il licenziamento di 14.000 dipendenti, una mossa che segna una riduzione di oltre il 10% del suo personale globale. Questa decisione, come spiegato da Musk, è parte di un’ampia revisione aziendale finalizzata a “preparare l’azienda per la prossima fase di crescita.”

Tesla licenzia 14.000 dipendenti: la spinta competitiva dalla Cina

Il mercato delle auto elettriche sta assistendo a una crescente pressione competitiva, in particolare dalla Cina, dove produttori come BYD hanno guadagnato terreno significativo. Un recente studio del Kiel Institute ha evidenziato che BYD ha ricevuto sovvenzioni governative considerevoli, stimolando preoccupazioni di concorrenza sleale in Europa e altrove. Questo ambiente competitivo ha spinto Tesla a riconsiderare le sue strategie operative e i suoi costi di gestione.

Tesla licenzia 14.000 dipendenti: impatti sulle vendite e sulla percezione del mercato

Tesla licenzia 14.000 dipendenti

La decisione di ridurre il personale arriva in un momento di vendite in calo per Tesla, con una diminuzione dell’8% nelle vendite nel primo trimestre del 2024 rispetto all’anno precedente. Questa flessione è accompagnata da una perdita quasi del terzo del valore delle azioni della compagnia a Wall Street da inizio anno. Inoltre, le percezioni pubbliche sulle auto elettriche e sulla guida autonoma continuano a essere miste, complicando ulteriormente la posizione di Tesla nel mercato.

La visione futura secondo Musk

Nonostante le sfide attuali, Musk rimane ottimista sul futuro di Tesla, sottolineando l’importanza di rimanere “snelli, innovativi e affamati” per il prossimo ciclo di crescita. L’azienda continua a sviluppare tecnologie rivoluzionarie nel settore dell’auto, dell’energia e dell’intelligenza artificiale, promettendo nuovi sviluppi nonostante le turbolenze attuali.

Contesti globali e sfide legali

Aprile ha visto Musk affrontare altre sfide, inclusa una controversia legale in Brasile e reazioni negative a seguito di un articolo di Reuters sulla presunta cancellazione della Tesla Model 2. Questi eventi sottolineano le complessità che Musk e Tesla devono navigare in un panorama globale dinamico e spesso imprevedibile.

Questa riduzione di personale, pur dolorosa, è vista da Tesla come essenziale per mantenere la competitività e sostenere l’innovazione in un mercato in rapida evoluzione. Le prossime mosse dell’azienda saranno cruciali per determinare il suo posizionamento in un settore sempre più affollato e competitivo.

Lascia un commento