Home » Come sviluppare il tuo business attraverso il SEO?

Come sviluppare il tuo business attraverso il SEO?

Le necessità sul web sono cambiate ed è importare riuscire a sfruttare lo strumento SEO per sviluppare il proprio business. Ma come fare?

Categorie Business
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Negli ultimi anni è sempre più necessario, sia per richiesta dei clienti che per migliorare la promozione dei prodotti o servizi offerti, lo sviluppo e mantenimento di un sito web relativo al proprio business. Questa necessità si è fatta ancora più sentire nell’ultimo periodo a causa della pandemia da Covid-19 che ha spostato il lavoro delle imprese verso il mondo del web. Ma qual è il vantaggio nell’investire tempo e denaro nello sviluppare un ottimo sito web funzionale se i clienti non possono trovarlo? E a pensarci meglio, non sembra nemmeno così facile riuscire ad emergere e farsi notare nell’oceano di dati chiamato Internet. Qui è dove lo strumento SEO viene incontro nello sviluppo del proprio business online.

Il posizionamento naturale o SEO (Search Engine Optimization) è lo strumento tramite il quale i potenziali clienti entrano a contatto con le aziende attraverso i motori di ricerca quali Google, Bing, Yahoo! e molti altri. Sviluppando correttamente il proprio sito web e ottimizzando le keywords o parole chiave, ma non solo, si offre a questi motori di ricerca un aiuto su come e quando indicizzare gli utenti verso il proprio sito web, aumentando quindi il traffico e di conseguenza le vendite e i profitti.

seo

Come fare ad ottimizzare il proprio sito web in ottica SEO?

Vista l’importanza oggigiorno della SEO per un’attività commerciale, molte aziende cercano di spingere sempre di più su questo fronte. In genere ci sono due strategie principali per muoversi verso questa direzione: l’assunzione di un SEO consultant O SEO analyst, quindi, una figura professionale capace di consigliare e ottimizzare il sito web del business in questione; oppure affidarsi ad un’agenzia il cui obiettivo principale è esattamente quello di aiutare l’utente a sviluppare il proprio business attraverso la SEO, dando consigli mirati e personalizzati. Un esempio di azienda che opera in questo ambito è l’agenzia SEO Eskimoz. La compagnia francese nata nel 2010 è specializzata nel supportare le aziende di tutte le dimensioni nella loro strategia di posizionamento online.

Su Internet, infatti, esistono miliardi di siti web differenti. Il compito principale dei motori di ricerca è quello di indicizzarne il quantitativo più alto possibile e offrire agli utenti un elenco di siti web in ordine di pertinenza e importanza. Da qui si deduce il fatto che l’unico modo per ottenere visibilità sui motori di ricerca è ottimizzare il proprio sito web rispettando le regole dettate da questi ultimi. La SEO è quindi il “ponte” tra le regole dei motori di ricerca e i parametri che il proprio sito deve rispettare per riuscire a scalare la classifica e risultare in cima tra i risultati mostrati.

È importante sottolineare come i risultati di un’ottimizzazione del proprio sito web in ottica SEO non siano immediati come può essere una pubblicità mirata. La differenza tra le due tecniche è che la prima è un’ottimizzazione a lungo termine: infatti, il posizionamento che si ottiene sui motori di ricerca è permanente a differenza della seconda opzione, dove gli effetti si interrompono immediatamente non appena si smette di pagare per quella campagna pubblicitaria. L’ottimizzazione SEO invece continua a generare interazioni e traffico, anche quando si smette di ottimizzare.

Lascia un commento