Home » I supermercati preferiti degli italiani nel 2024 secondo Altroconsumo

I supermercati preferiti degli italiani nel 2024 secondo Altroconsumo

La classifica di Altroconsumo del 2024 vede Esselunga, Eurospin e Aldi come i supermercati preferiti dai consumatori italiani, con una forte tendenza verso i discount per la loro convenienza. L'indagine evidenzia anche una frequenza elevata di acquisti settimanali e una preferenza per la praticità e l'economicità nella scelta del punto vendita.

Categorie Business
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Nel mondo sempre in evoluzione del retail italiano, Esselunga, Eurospin e Aldi hanno dimostrato di essere i supermercati preferiti dai consumatori. La recente indagine di Altroconsumo del 2024 rivela che Esselunga continua a mantenere la sua posizione dominante, con Ipercoop/Coop e NaturaSì che la seguono da vicino. Questa classifica, basata su un’analisi dettagliata di oltre 9.500 soci di Altroconsumo, offre una visione chiara delle tendenze attuali e delle preferenze dei consumatori.

Supermercati preferiti: i discount e il loro fascino crescente

La ricerca mette in luce una particolare preferenza per i discount, con Eurospin e Aldi in testa. Questa tendenza indica un cambiamento nelle abitudini di acquisto, dove il prezzo diventa un fattore cruciale nella scelta del supermercato. La popolarità dei discount può essere attribuita alla loro capacità di offrire prodotti a prezzi competitivi, rispondendo così all’esigenza di convenienza dei consumatori.

Supermercati preferiti: le insegne locali e il loro impatto sul mercato

Tra le catene locali, Dem e Tosano emergono come le più apprezzate. Dem, con i suoi punti vendita tra Roma e Frosinone, e Tosano, presente in diverse province del Nord Italia, si distinguono per i loro prezzi vantaggiosi. Questo aspetto sottolinea l’importanza delle insegne locali nel panorama del retail italiano e il loro ruolo nel soddisfare le esigenze specifiche dei consumatori locali.

Abitudini di acquisto: frequenza e preferenze

L’indagine rivela che il 62% degli intervistati frequenta i supermercati almeno una o due volte a settimana, un dato che sottolinea il ruolo centrale del supermercato nella vita quotidiana degli italiani. Inoltre, si evidenzia una preferenza per la praticità, con il 33% degli intervistati che sceglie il punto vendita in base alla vicinanza a casa o al lavoro, e un altro 25% che orienta la propria scelta in base alla convenienza economica.

Supermercati preferiti: punti di forza dei leader di mercato

NaturaSì si distingue per la trasparenza dei prezzi, la qualità dei prodotti a marchio, i tempi di attesa alla cassa, la qualità dei prodotti acquistati e quella della carne. Tosano eccelle per l’assortimento e la convenienza dei prezzi. VG – il Viaggiator Goloso si fa notare per la qualità dei prodotti a marchio e quella del pesce. Questi risultati mettono in evidenza gli aspetti che i consumatori considerano più importanti nella scelta del supermercato.

La spesa opnline: un servizio ancora poco sfruttato

Un aspetto interessante riguarda la spesa online: nonostante Esselunga e Coop siano in testa alla classifica, si nota che la maggioranza degli intervistati non utilizza questo servizio. Circa l’80% non ha mai fatto la spesa online, indicando una persistente preferenza per l’esperienza di acquisto tradizionale nei punti vendita fisici.

La classifica di Altroconsumo del 2024 offre uno spaccato significativo sulle tendenze e le preferenze dei consumatori italiani nel settore del retail. Mentre Esselunga, Eurospin e Aldi continuano a mantenere il loro fascino, l’ascesa dei discount e l’importanza delle insegne locali rivelano un mercato in continua evoluzione, dove praticità e convenienza giocano un ruolo sempre più decisivo nelle scelte di acquisto. La spesa online, seppur in crescita, rimane un’area con ampio margine di sviluppo, suggerendo nuove opportunità per i retailer nel soddisfare le esigenze dei consumatori moderni.

Lascia un commento