Home » Streaming: le migliori piattaforme innovative

Streaming: le migliori piattaforme innovative

Categorie Tecnologia

Lo streaming è una tecnologia che negli ultimi anni è stata in grado di rivoluzionare completamente l’approccio degli utenti alle piattaforme online, oltre che alla trasmissione di contenuti audio e video. Non sono più necessarie infatti le copie fisiche di cd, DVD, giochi e videogiochi: tramite la trasmissione in tempo reale di dati è possibile accedere istantaneamente a cataloghi e titoli di ogni genere, comodamente dal proprio computer e in tempi ancora più recenti anche tramite le applicazioni di smartphone e tablet. Tutti i vincoli legati alla riproduzione di un contenuto tramite un supporto fisso sono stati annullati e oggi è possibile ascoltare musica, guardare un film o giocare online senza più limiti.

piattaforme streaming
Piattaforme streaming: quali sono le più innovative?

Lo streaming per le piattaforme audio: app e servizi

Uno dei settori in cui l’utilizzo di streaming è più diffuso è la riproduzione di contenuti audio: che si tratti di brani musicali, audiolibri, podcast o trasmissioni radio in diretta, infatti, oggi è possibile accedere sia gratuitamente che grazie ad abbonamenti a pagamento (in grado di sbloccare funzioni avanzate per gli utenti iscritti) a numerose piattaforme, sia internazionali che nazionali, che diffuse o di nicchia, e ottenere nel giro di qualche secondo la possibilità di riprodurre il titolo desiderato. Servizi come Spotify e Deezer, Apple Music e Amazon Music offrono ai propri utenti cataloghi con decine di milioni di brani (nel caso di Spotify si parla di un catalogo di oltre 70 milioni di brani) dai grandi classici alle ultime novità, molto spesso disponibili anche in esclusiva o in anteprima direttamente online. Per questo genere di  piattaforme è possibile avvalersi del supporto fisico di dispositivi mobili come smartphone con sistema operativo Android o iOS, grazie quali accedere alle specifiche applicazioni di ognuna, ma anche semplicemente fruire dei contenuti desiderati tramite desktop da computer fissi o portatili.

Dall’intrattenimento al gaming, le piattaforme per giocare online in streaming

Grazie allo streaming online è stato possibile ampliare anche l’offerta dei casinò digitali: oggi infatti le piattaforme dedicate al gioco offrono già numerose possibilità ai propri utenti, dalle slot machine classiche come “Book of Ra” e “Starburst” a titoli più recenti come “White Rabbit” e “The Big Easy”, ma anche giochi come roulette, poker e blackjack, il tutto in numerose varianti. La vera novità è però rappresentata dalla disponibilità di vari giochi anche in versione live: grazie ad esperti croupier e a un’interfaccia di tipo innovativo, infatti, è possibile giocare in tempo reale proprio come se si fosse in un casinò dal vivo, potendo usufruire però di una versione ottimizzata e molto più innovativa rispetto ai giochi presenti nei casinò classici e, in alcuni casi, anche rispetto a quelli presenti nei casinò digitali. Anche il settore dei videogiochi ha beneficiato dell’ingresso dello streaming tra i propri “assi nella manica”: il successo di piattaforme di streaming dedicate al gaming come Twitch è plateale, con un pubblico di oltre 15 milioni di utenti attivi ogni giorno e oltre 27000 canali gestiti dagli utenti in cui vengono trasmesse dirette di ogni tipo di gioco, come “Call of Duty: Warzone” e “Fortnite”, tra i titoli più giocati nel 2020.

Contenuti video e trasmissioni in diretta grazie allo streaming

Un altro degli ambiti più interessati dallo streaming è quello della riproduzione di contenuti video: grazie allo streaming online, infatti, i numeri di piattaforme come Netflix e Amazon Prime Video sono schizzati alle stelle. Netflix nei primi mesi del 2021 ha confermato di avere oltre 203 milioni di utenti iscritti in tutto il mondo, ma anche le piattaforme italiane come Raiplay, il cui accesso peraltro è completamente gratuito, presentano numerosi accessi ogni giorno e un numero di utenti di tutto rispetto, circa 17 milioni. Anche nel caso delle piattaforme di streaming video uno dei punti di forza è la ricchezza dei cataloghi, tra i quali gli utenti possono navigare liberamente e selezionare i titoli che più li interessano, senza bisogno di dover possedere una copia fisica di ognuno di essi, ma semplicemente scegliendoli e avviandone la riproduzione: nel caso di Raiplay, ad esempio, la scelta è tra contenuti on demand e dirette televisive come quella del Festival di Sanremo.

Lo streaming rappresenta dunque un’innovazione ormai indispensabile per piattaforme online di qualsiasi genere, dall’intrattenimento ai contenuti video, ed è sempre più adottato da tutte le attività che aspirano a fornire ai propri utenti un servizio di qualità e costantemente aggiornato.

Lascia un commento