Home » Il nuovo album di Taylor Swift “The Tortured Poets Department” è fuori ora

Il nuovo album di Taylor Swift “The Tortured Poets Department” è fuori ora

L'attesa è finita: la nuova era musicale di Taylor Swift è iniziata a mezzanotte con il lancio del suo undicesimo album.

Categorie Attualità · Marketing
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Il 2024 si apre con il botto per i fan di Taylor Swift, che hanno già battezzato l’uscita del nuovo album “The Tortured Poets Department” come l’inizio della TTPD Era. La rivelazione è stata fatta durante l’ultima cerimonia dei Grammy Awards, dove Swift ha ottenuto il premio per il miglior album pop con “Midnights”, che ha anche vinto l’album dell’anno. Nonostante l’attenzione fosse stata temporaneamente distolta dai suoi concerti in Asia, Swift ha riattirato l’attenzione dei suoi seguaci con un intrigante video su Instagram, annunciando ufficialmente il nuovo capitolo musicale. L’album è uscito oggi e conta un totale di 16 brani, oltre ai bonus track presenti nelle varie versioni dei vinili. Il primo video musicale, invece, uscirà domani alle 02:00 ore italiane (8 pm ET del 19 aprile).

Un annuncio sorprendente

Nel video postato, Swift trasmette un messaggio cifrato attraverso una serie di Easter eggs, che ha mandato i suoi fan in estasi. La clip mostra il passaggio da una stanza, simbolo dell’era “Midnights”, ad un’altra stanza, bianca e minimale, che rappresenta il nuovo album. Questa seconda stanza contiene una scrivania con una macchina da scrivere e un calendario che annuncia il lancio di un nuovo video musicale. I dettagli sono scarsi, ma un’analisi attenta suggeriva che il primo singolo poteva essere “The Smallest Man Who Ever Lived”, sebbene ci fossero speculazioni anche su un’altra traccia in collaborazione con Post Malone. Invece, il primo brano dell’album è proprio quello insieme a Post Malone: “Fortnight”.

I dettagli dell’album “The Tortured Poets Department”

The Tortured Poets Department

Il titolo “The Tortured Poets Department” sembra avere un significato più profondo, legato forse ad esperienze personali dell’artista e discussioni passate con il suo ex, Joe Alwyn, e l’attore Paul Mescal. La copertina dell’album, in bianco e nero, mostra Swift in una posa contemplativa, evocativa delle atmosfere del suo album “1989”.

Le diverse edizioni di “The Tortured Poets Department” e collaborazioni

Swift non si è limitata a una sola versione dell’album, ma ha annunciato diverse edizioni speciali, ognuna con una copertina e una traccia bonus unica, come “The Bolter” e “The Black Dog”. La tracklist rivela collaborazioni significative con artisti come Post Malone e Florence + The Machine, e contributi alla scrittura e produzione da parte di Jack Antonoff e Aaron Dessner.

L’approccio terapeutico alla scrittura

Swift descrive “The Tortured Poets Department” come il suo progetto più catartico, un’opera che le ha permesso di affrontare temi personali attraverso la musica. Ha dedicato circa due anni alla creazione di quest’album, cercando di perfezionarlo mentre era in tour. Anche il fidanzato della cantante, Travis Kelce, ha elogiato il disco, anticipando un’accoglienza entusiasta da parte del pubblico e dei critici.

Il nuovo album di Taylor Swift promette quindi di essere un viaggio intenso e emotivo, un’opera che svela nuove sfaccettature dell’artista e che sicuramente lascerà un segno nel panorama musicale contemporaneo. Con l’uscita ormai imminente, i fan sono pronti a entrare in una nuova era definita da introspezione, poesia e, senza dubbio, successo commerciale.

Lascia un commento