Home » Melvin Capital a rischio fallimento: tutta colpa di GameStop

Melvin Capital a rischio fallimento: tutta colpa di GameStop

Categorie Business · Eventi

Melvin Capital, l’hedge fund che è stato -per ora- sbaragliato dai reddit reatail trader, ha perso ben il 53% a Gennaio: questa nuova generazione di traders ha fatto sì che il prezzo delle azioni di GameStop e di diverse società shortate dal fondo stesso, salisse (qui la nostra analisi). Ciò ha causato un’enorme perdita per Melvin Capital, dovuta agli interessi ogni giorno più gravosi correlati alla scommessa ribassista.

Melvin: un colosso in crisi

L’hedge fund, con sede nella città di New York, ha avuto un calo di $ 4,5 miliardi rispetto al picco attenuto all’inizio dell’anno scorso ($ 8 miliardi): nemmeno un’iniezione di $ 2,75 miliardi da parte della Point72 Asset Administration -di Steve Cohen- e di Citadel ha potuto arginare la copiosa perdita di denaro. E le cose sono destinate a peggiorare ulteriormente nei prossimi giorni, quando il rischio di fallimento potrebbe divenire concreto.

Melvin è divenuto l’obiettivo dei retail traders di Reddit, i quali si sono coordinati per far crescere il valore delle azioni di GameStop con lo scopo di generare uno stritolio delle posizioni ribassiste che a sua volta avrebbe come conseguenza un aumento ancor più vertiginoso del prezzo. Tutto ciò è avvenuto dopo che è venuto alla luce come ben il 140% del flottante (azioni disponibili al pubblico) fosse oggetto di posizioni ribassiste. Qui è possibile notare tutte le posizioni ribassiste assunte da Melvin.

Melvin Capital Puts
Melvin Capital Puts

Mercoledì, durante una telefonata riportata dalla Cnbc, Melvin ha dichiarato di essere uscito dalla sua posizione shortista nei confronti di GameStop, oltrechè di aver riposizionato il proprio portafoglio (n.d.r. tuttavia tale affermazione non troverebbe controprova nei volumi). L’agenzia parrebbe dunque essersi mossa per ridurre il rischio dei suoi investimenti, dopo un inizio turbolento a gennaio -ha perso il 30% nelle prime tre settimane-. 

La saga Gamestop

La saga di GameStop segna una caduta in disgrazia per Melvin, forse definitiva, dopo che lo stesso fondo aveva guadagnato il 52% lo scorso anno, classificandosi tra gli hedge fund più performanti. Il suo fondatore, Gabe Plotkin, è stato uno dei più importanti trader di Mr Cohen a SAC Capital, fino a quando non ha abbandonato causa uno scandalo di acquisti e vendite derivanti da informazioni di insiders.

Il rally delle azioni GameStop ha affascinato Wall Street e inoltre costretto molti hedge fund a ripensare alle proprie pratiche di risk management. Lunedì e martedì della scorsa settimana, infatti, diversi hedge fund long-short hanno ridotto al minimo la loro pubblicità sul mercato:

“Il movimento del mercato è stato un brusco risveglio e i retail traders sono inclini all’essere una spinta da non sottovalutare, il che con ogni probabilità può avere un effetto completo sulle mode imprenditoriali degli acquirenti istituzionali”, ha affermato Maneesh Deshpande, analista presso Barclays.

E la SEC?

Le autorità di regolamentazione dei titoli statunitensi (SEC) hanno dichiarato la scorsa settimana che avrebbero esaminato l’acquisto e la vendita delle azioni GME attraverso indicatori evidenzianti possibili manipolazioni di mercato, oltre che mettere sotto la propria lente di ingrandimento le restrizioni poste in atto da intermediari quali Robinhood per valutare se queste ultime avessero in un qualche modo leso gli acquirenti.

Le azioni di GameStop sono aumentate di oltre l’1,625% quest’anno e la settimana scorsa gli acquirenti al dettaglio si accumulavano, crescendo esponenzialmente.  Inoltre, mentre i membri Reddit WallStreetBets avevano concentrato la loro scommessa su GameStop, altri hanno allargato il proprio sguardo verso diverse società società iper-shortate: emblematico è il caso di AMC Entertaiment, le cui azioni sono triplicate di valore rispetto la settimana precedente.

Lascia un commento