I leader aziendali che pianificano e programmano attività, obiettivi e progetti ottengono risultati migliori e sono leader efficaci. La pianificazione non è qualcosa di cui godono molti proprietari di piccole imprese dopo aver lavorato su un business plan per finanziare la loro startup, ma la pianificazione e la programmazione non devono essere travolgenti. In realtà, possono essere abitudini quotidiane che ti rendono più efficace in ogni modo.

Il valore aggiunto della programmazione

Pianificare la propria giornata è importante sotto molti aspetti. Una pianificazione efficace ed efficiente ti aiuta a gestire il tuo tempo ma può anche ridurre lo stress, contribuire a valutare i progressi del tuo lavoro e a prepararti per gli imprevisti.
Da una semplice lista di cose da fare alla pianificazione di eventi, un calendario ti aiuterà a tenere tutto sotto controllo in modo che nulla passi inosservato.

Perché i calendari sono utili per le aziende

I calendari possono essere utili per un’azienda per molte ragioni

Uno dei motivi principali è semplicemente quello di organizzare e tenersi aggiornati con eventi e occasioni. Può essere difficile tenere traccia di ciò che devi fare e quando devi farlo. I calendari aziendali funzionano perfettamente sia per le grandi che per le piccole aziende, in quanto consente a ciascun dipendente di avere il proprio calendario personale. Sia che tu stia memorizzando compleanni, riunioni di lavoro o scadenze nel tuo calendario, rimarrai stupito dai vantaggi che ne derivano.
Ad oggi, esistono numerosi tool online e app in grado di gestire in maniera efficiente appuntamenti, colloqui, riunioni: agende digitali che consentono di impostare e notifiche per non dimenticare mai un evento. Sicuramente degno di nota per l’Italia è Calendario 2020 che permette di scaricare il calendario per il prossimo 2020 in diversi formati, tenendo traccia, inoltre, di festività, fasi lunari, aba e tramonto, il tutto in maniera gratuita.

I calendari: utili da più di 2000 anni

Se provassimo a guardare indietro a quando sono stati fatti i primi calendari, scopriremmo che sono in uso da oltre 2000 anni.
Ciò suggerisce che migliaia di anni fa le persone avevano già scoperto schemi di tempo e stagioni.
Tuttavia, il calendario che conosciamo e usiamo oggi, il calendario gregoriano, è entrato in uso per la prima volta intorno al 1582. Il nostro uso di questo calendario non è molto diverso da quello usato migliaia di anni fa.Li usiamo per tenere traccia degli eventi sociali e degli appuntamenti.
Ma il ruolo importante del calendario nel nostro lavoro quotidiano è cruciale per le nostre attività.

Aiutandoci a essere produttivi

Un ruolo importante che i calendari svolgono nel nostro lavoro quotidiano è quello di aiutarci ad essere più produttivi.
Ci sono un paio di modi in cui i calendari possono aiutarci a farlo.
Innanzitutto, l’uso di un calendario ci aiuta a creare routine quotidiana.
Ad esempio, molti di noi si alzano dal letto ad una certa ora, eseguono i propri rituali giornalieri e poi vanno al lavoro. Una volta arrivati a lavoro molti di noi avviano i computer, controllano i messaggi vocali sui nostri telefoni e impiegano alcuni minuti a rispondere alle e-mail.
Si potrebbe sostenere che un calendario non è necessario per completare questi incarichi. Ma per alcuni lo è. L’utilizzo di un calendario consente ad alcune persone di assegnare una certa quantità del loro giorno a queste attività prima di passare ad altre attività meno frequenti.
Un secondo modo di usare un calendario, che ci aiuta ad aumentare la produttività, è quello di spuntare le cose “da fare” giorno per giorno.Questo metodo di lavoro garantisce che i lavori importanti non vengano esclusi dalla lista e che tutto ciò che deve essere realizzato venga effettivamente fatto.

I calendari ci aiutano a dare priorità

Un altro importante ruolo che svolgono i calendari è quello di indicarci cosa deve essere fatto prima. Senza dare priorità a ciò che deve essere fatto ogni giorno, possiamo rischiare di fare meno cose perché non si ha ben chiaro tutto ciò che deve essere svolto.
Ancora peggio, in una giornata caotica potrebbe capitare di svolgere le attività in modo frazionato e di concludere la giornata senza aver terminato completamente neanche un compito.
Questo, a sua volta, influisce sulla produttività. Meno attività vengono fatte quel giorno e più attività dovremmo fare domani.