Home » Jova Beach Party, i pro e i contro di un evento non proprio ad impatto 0

Jova Beach Party, i pro e i contro di un evento non proprio ad impatto 0

In questi giorni si sta svolgendo il Jova Beach Party che però sta portando con sè non poche critiche da parte degli ambientalisti. Ma quali sono i pro ed i contro che un evento come questo può portare?

Categorie Attualità · Curiosità · Eventi
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Il tour estivo che Jovanotti sta portando avanti in alcune piccole località italiane (nove sono spiagge!) è arrivato alla seconda edizione. L’estate addosso, l’ombelico del mondo, il mare, la sabbia, i raggi di sole. Che ragazzo fortunato è il nostro Lorenzo se, pensando in modo positivo, ha messo su il più grande spettacolo dopo il Big Ben (il Jova Beach Party, per l’appunto!)? Ma tra una serenata rap ed una notte dei desideri, avrà valutato anche l’impatto ambientale che un evento di queste dimensioni potrebbe avere, specie sulle spiagge considerate siti naturali da preservare? Secondo molti, non ci ha pensato minimamente ed infatti si è ritrovato catapultato al centro di critiche e polemiche per l’impatto ambientale che questo evento senza precedenti sta avendo. Ma cerchiamo di capire assieme di cosa si tratta.

JOva Beach Party

Jova Beach Party, parlano le associazioni ambientaliste

Legambiente, assieme all’Ente nazionale protezione animali, ha lanciato una petizione per vietare che questi grandi eventi si possano svolgere su spiagge o parchi considerati “riserve naturali”. Il taglio degli alberi, le persone che calpestano senza ritegno la vegetazione a terra, lo spianamento delle dune. Tutte queste cose impattano, ed in modo non indifferente, l’equilibrio del nostro ecosistema già fortemente messo alla prova dall’inquinamento atmosferico. Per i concerti di Vasto, Marina di Ravenna e Roccella Ionica sono state scelte aree di riserva naturale e secondo voi, sono state trattante con i guanti bianchi? Certo che no! Ma come è possibile che si sia dato l’ok a tutto ciò?

Jova Beach Party

Secondo alcune associazioni ambientaliste, non sono state applicate le norme basilari per l’utilizzo di questi territori per determinati eventi. Cosa significa? Significa che quando si decide di svolgere un evento nelle vicinanze di zone ad interesse comunitario e a protezione speciale come lo sono le riserve di cui sopra, bisogna pubblicare la valutazione di fattibilità nei 30 giorni precedenti l’evento così che chiunque possa eventualmente fare le proprie osservazioni a riguardo.  Nel caso di Ravenna e di Castel Volturno, pare che tali pubblicazioni non ci siano state. Ma quindi, cosa ci guadagna chi fa svolgere questo evento nella propria città?

I notevoli introiti economici

Il Jova Beach Party si sta svolgendo in piccole località marine che vivono prevalentemente di turismo. Un evento di tale portata in due giorni garantisce introiti che non si vedrebbero neanche a stagione terminata. In un post su facebook, riferendosi alla visibilità data al proprio territorio dal Jova Beach Party, il sindaco di Fermo dice:

Abbiamo la voglia di promuovere, far conoscere questo territorio. Farlo emergere e lo meritiamo.

Ovviamente ad usufruire maggiormente di tale vantaggio sono i ristoratori, gli albergatori, i commercianti, i proprietari delle case affittate e soprattutto, i proprietari degli stabilimenti balneari anche se a Vasto Marina, alcuni gestori di bar e stabilimenti hanno lamentato una notevole riduzione degli introiti nei giorni precedenti al concerto a causa del numero elevato di tir dell’organizzazione presenti nel paese. Ma quindi, in buona sostanza, quali sono gli impatti di un evento di così grossa portata sia sull’ambiente che a livello sociale?

Jova Beach Party

Jova Beach Party, gli impatti a lungo termine

Non è possibile stabilire adesso quali saranno gli impatti che il Jova Beach Party avrà a livello ambientale. Si spera siano nulli ma nessuno ci crede. A livello economico, e soprattutto a livello locale, invece, potrebbe quasi essere più semplice. Stiamo parlando di un evento fighissimo, svolto in paesini bellissimi, sconosciuti ai più, nel picco della stagione turistica. L’incremento del turismo, grazie a questo evento, ha sicuramente portato ad un incremento degli introiti a livello locale dovuto anche ad un piccolo aumento dei prezzi al consumo. Ha anche portato questi paesini belli ma magari poco conosciuti ad avere una visibilità mediatica non indifferente.

Jova Beach Party

Quindi a conti fatti, il Jova Beach Party, ne è valsa la pena? Non è facile rispondere perché non è possibile stabilire adesso se, nel complesso, il gioco sia valsa la candela. Sicuramente nel breve termine, sono più evidenti i pro ma i contro arrivano sempre quando meno te lo aspetti. Arrivano quando ormai è troppo tardi per sistemare le cose. Ma come dice il ragazzo fortunato “Pensiamo positivo, perché siam vivi, perché siamo vivi!”

Lascia un commento