SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

AZIONI

CALENDARI

CRYPTO

Italia Digitale: il MISE dà il via ad Atlante i4.0

Il digitale è sempre più presente nelle nostre vite, a partire dal semplice smartphone. Le interfacce uomo-macchina diventano sempre più numerose e l’Italia deve trovarsi pronta per l’era dell’industria 4.0, nata già da tempo. Stiamo vivendo un’ evoluzione dirompente basata sull’utilizzo di tecnologie digitali, che permettono di ottenere sistemi produttivi efficienti e sempre più interconnessi.

Per aiutare le imprese verso la trasformazione digitale nasce Atlante impresa 4.0. Iniziativa promossa dal MISE e da Unioncamere. Siamo entrati ormai nella Fase 3 dell’emergenza Covid19, è dunque vitale innovare ad ogni livello. L’Atlante rappresenta una bussola 4.0, per orientare le imprese verso partner industriali con competenze digitali ad alto livello. L’Atlante i4.0 rappresenta il primo portale nazionale con la mappa delle 600 strutture per l’innovazione e la digitalizzazione.

Atlante i4.0: il digitale a servizio degli imprenditori

Atlante-i4.0
Credits: Atlantei4.0.com

L’Atlante offre una mappa interattiva di facile consultazione, per permettere agli imprenditori di ricercare partnership con aziende o enti specializzati nell’innovazione digitale e tecnologica. La metà delle strutture censite si trova al Nord. Una su tre fornisce servizi per la stampa 3D. Ma ancora appena l’1% è in grado di sostenere le imprese nelle tecnologie di “frontiera” come la Blockchain e l’intelligenza artificiale.

Le strutture si concentrano maggiormente al Nord (80%). Il 28% si trova nel Meridione mentre il 21% nel Centro. La ricerca delle strutture presenti nell’Atlante i4.0 può avvenire attraverso due modalità:

  1. attraverso la sezione Mappa per individuare le strutture adottando specifici criteri di ricerca, tra i quali: provincia di interesse, tecnologia 4.0 di specializzazione, attività e servizi offerti, settori produttivi di intervento, ecc.
  2. attraverso la sezione Elenco per visualizzare tutte le strutture censite che rispettano i criteri di ricerca usati.

Le strutture presenti nell’elenco

  • Competence Center: i Competence Center sono dei poli costituiti in forma pubblico-privata che svolgono le funzioni di valutazione della maturità digitale delle imprese, attraverso l’individuazione delle aree di intervento prioritarie e lo sviluppo dei corsi di alta formazione; alta formazione, attraverso la promozione e la diffusione di competenze su linee produttive dimostrative e lo sviluppo di casi d’uso; progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, attraverso la concentrazione dei progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale su tecnologie e soluzioni già presenti sul mercato, o prossime alla commercializzazione, e il sostegno alle potenziali imprese committenti nella fase di implementazione e di monitoraggio dei risultati.
  • Digital Innovation Hub: i DIH sono appartenenti alle Associazioni di categoria che hanno presentato un progetto di rete al MISE e questo è stato valutato positivamente. Il compito principale dei Digital Innovation Hub è quello di fornire servizi specialistici di assistenza alle imprese sulle tecnologie 4.0 e sui processi di digitalizzazione.
  • Punti Impresa Digitale: I PID sono costituiti all’interno delle Camere di commercio d’Italia ed hanno l’obiettivo di fornire servizi di primo orientamento, formazione e informazione delle imprese (in particolare micro, piccole e medie imprese) sulle tecnologie 4.0 e sui processi di digitalizzazione.
  • Centri di Trasferimento Tecnologico: I centri di trasferimento tecnologico sono centri che svolgono attività di formazione, consulenza tecnologica e servizi di trasferimento tecnologico negli ambiti di operatività individuati dal MISE
  • Istituti Tecnici Superiori: gli istituti tecnici superiori hanno l’obiettivo di formare i soggetti interessati attraverso una formazione condivisa con l’obiettivo di fornire agli allievi competenze di elevato livello di specializzazione immediatamente spendibili nel mondo del lavoro e, al contempo, una risposta al loro fabbisogno di figure specializzate da inserire nei processi aziendali.
  • Incubatori Certificati: Gli incubatori certificati sono società di capitali che offrono servizi per sostenere la nascita e lo sviluppo di startup innovative
  • FabLab: i FabLab sono centri di stampa 3D dove viene progettato e stampato il prodotto digitale. I FabLab sono centri di aggregazione digitale che condividono piattaforme per prototyping e rapid production utilizzando principalmente le tecnologie additive.
Stampa digitale
Credits: Fablab and 3D Printing

I principali servizi digitali forniti

La stampa 3D risulta essere dominante nei servizi forniti. Quasi una struttura su tre fornisce servizi di supporto per la stampa 3D. Sempre più enti però sono in grado di affiancare le imprese nella gestione dei dati: 68 strutture si occupano di Cloud, 68 di big data e analitycs.

Il canale digitale sta diventando sempre più rilevante nell’accesso ai mercati internazionali. Il mercato di progetti 4.0 in Italia nel 2018 valeva circa 3, miliardi di euro, in crescita del 35% rispetto al 2017. L’industria 4.0 nel 2018 ha raggiunto una quota elevata in termini di turnover. Circa il 60% del mercato è ancora oggi legato a progetti di connettività ed acquisizione dati (I-IoT), trainata dal comparto dei macchinari. Buona la crescita anche per le altre Smart Technologies, in particolare Advanced Human Machine Interface (+50%), che riconferma il trend già misurato in precedenza.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su businesscue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Andrea Filippinihttps://managementcue.it
Studente di Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Milano. Specializzando in sistemi di produzione avanzata con particolare attenzione alla produzione FMS (Flexible Manufacturing Systems). Ho sempre avuto forte interesse per la cultura aziendale ponendo l'attenzione sull'ottimizzazione della produzione a la riconfigurazione di processo all'interno della filiera manifatturiera. Lavoro con il team di ManagementCue per produrre articoli formativi e con una visione critica sugli aspetti di gestione e strategia aziendale.