Home » Industria videogiochi 2020, raggiunti $159 miliardi di fatturato

Industria videogiochi 2020, raggiunti $159 miliardi di fatturato

Nello scorso 2020 l'industria dei videogiochi ha toccato ufficialmente i $159 miliardi di fatturato superando di gran lunga i $100 miliardi di fatturato del 2019 dell'industria cinematografica. E la rivoluzione non accenna a fermarsi.

Categorie Tecnologia

Il fatturato dell’industria dei videogiochi risulta essere in continua crescita sin dal 2012 e ovviamente la pandemia globale del COVID-19 ha ulteriormente incrementato il tasso di crescita. Nello scorso 2020 l’industria dei videogiochi ha toccato ufficialmente i $159 miliardi di fatturato. Un dato record molto significativo che supera di gran lunga i $100 miliardi di fatturato del 2019 dell’industria cinematografica.

Entrambe queste industrie hanno subito gli effetti della pandemia durante questo 2020. Tuttavia, l’industria dei videogiochi continua a mostrare una crescita significativa nell’arco di quest’anno. Gli esperti del settore prevedono che questa crescita continuerà anche nel 2021. Questo è da collegare alla forte digitalizzazione che il mercato videoludico ha iniziato già da ben due anni. Una digitalizzazione che sarà sempre più significativa per mezzo delle nuove varianti full digital delle console di casa Sony e Microsoft.

Industria videoludica, una digitalizzazione che inizia da lontano

Tra le cause per le quali la digitalizzazione dell’industria videoludica è esplosa già da qualche anno è da ritrovare nella varietà dei modi di giocare. Tra vendite di giochi in copia digitale, giochi mobile, giochi freemium con acquisto in-app, giochi multipiattaforma non limitati a una console specifica, servizi di giochi in streaming come Game Pass di Microsoft, modelli di giochi in abbonamento e servizi di distribuzione online come Steam, è facile capire il perché il mondo videludico si sia digitalizzato precocemente rispetto al mondo del cinema.

industria videogiochi
Valore industria videogiochi in dollari

Quanto vale il fatturato dell’industria dei videogiochi?

Si stima che l’industria dei videogiochi abbia raggiunto i $159,3 miliardi nel 2020, il che rappresenta un notevole aumento del 9,3% rispetto al 2019. Questa è una netta differenza rispetto a quanto previsto per il settore videoludico con le statistiche del 2016 che prevedevano un valore totale di $ 90,07 miliardi per lo stesso periodo. Un’ enorme differenza del 76,8% tra il fatturato reale del 2020 e il fatturato previsto. Attualmente, le previsioni stimano che l’industria dei videogiochi possa raggiungere i 200 miliardi di dollari entro il 2023. Un valore economico che cresce sempre più e che va di pari passo con l’aumento dell’accesso a internet nei paesi in via di sviluppo e della qualità della velocità di connessione.

Le maggiori aree di crescita sono in America Latina e dell’Asia del Pacifico (APAC), che dovrebbero crescere rispettivamente del 10,3% e del 9,9% rispetto ai dati sui ricavi del 2019. L’APAC dovrebbe valere circa 78 miliardi di dollari nel 2020 con la Cina che dovrebbe contribuire con 40,9 miliardi di dollari alla spesa dei consumatori per i videogiochi. Mentre, per gli Stati Uniti appena sotto con 36,9 miliardi di dollari.

industria videogiochi
Industria videogiochi: quali sono gli strumenti utilizzati

Fatturato nel mercato delle console

Mentre il mercato dei giochi per console continua a crescere, sembra che le console di ultima generazione non riescano a far spodestare le console e i giochi più vecchi dai primi posti. Al momento, la PlayStation 2 è ancora la console più venduta di tutti i tempi con 157,68 milioni di unità vendute e il gioco per console più venduto è ancora Wii Sports con 82,65 milioni di unità. In totale, si stima che il mercato globale dei giochi per console valga 45,2 miliardi di dollari nel 2020, mostrando un’impressionante crescita del 6,8%.

Fatturato nel mercato del PC

I giochi per PC continuano ad essere una delle forme più popolari di videogiochi nonostante la concorrenza sempre maggiore sia dal mercato delle console che dalle piattaforme di gioco mobile. Il solo settore dell’hardware per PC dovrebbe valere 70 miliardi di dollari entro il 2023. Questo dato dimostra come tutt’ora oggi c’è forte attenzione nell’avere il miglior hardware possibile per PC.
E, quando si tratta di giochi per PC, Steam è ancora la piattaforma preferita dai consumatori in quanto si trova ancora comodamente al primo posto quando si tratta di vendite con i suoi 4,3 miliardi di dollari di fatturato nel solo 2017.

Fatturato nel mercato dei giochi mobile

I giochi mobili sono diventati rapidamente il più grande mercato di giochi al mondo. Le entrate si attestano che dovrebbero raggiungere i 77,2 miliardi di dollari entro la fine del 2020 e 2,2 milioni di giocatori in tutto il mondo. È diventato così popolare che il 72,3% degli utenti di dispositivi mobili negli Stati Uniti sono anche dei videogiocatori. Per metterlo in prospettiva rispetto al generico mercato dei videogiochi, entro il 2022 il mercato globale dei giochi raggiungerà i 200 miliardi di dollari e il mercato dei giochi mobili rappresenterà ben 95,4 miliardi di dollari. Praticamente quasi la metà.

Lascia un commento