SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

AZIONI

CALENDARI

CRYPTO

Hertz in bancarotta: Corvette, Camaro, e altri gioiellini sono in saldo

Bancarotta Hertz: in vendita circa 520.000 autovetture, tra cui spiccano le luxury sportive Corvette Z06 e Camaro ZL1 o gli iconici Suv Cadillac Escalade

Introduzione: crisi Hertz

Hertz è in bancarotta: e, come recita un’alquanto moralmente discutibile citazione di Jacob Rothschild: “Il momento di comprare è quando il sangue scorre nelle strade”. La crisi del colosso dell’autonoleggio USA può infatti rivelarsi una grossa occasione per coloro i quali stanno ricercando una recente auto usata a prezzi di saldo. Conditio si ne qua non è, tuttavia, il vivere Oltreoceano. Il catalogo di auto derivante dalla triste notizia della bancarotta prevede sia vetture ordinarie (berline e monovolume su tutte) che sportive e pick-up. A seguito della crisi, infatti, Hertz può chiedere la protezione del “chapter 11” (richiesta di un negoziato protetto) ma, se anche tale tentativo dovesse rivelarsi un buco nell’acqua, ecco che per il noleggiatore di vetture scatterebbe il fallimento e l’immediata liquidazione (secondo quanto affermante il “chapter 7″”) di oltre 520.000 veicoli componenti la sua (ex) flotta Nordamericana (comprendente sportive della linea Luxury & Prestige).

Corvette e Camaro in saldo

Proprio a questo ultimo segmento appartengono le automobili citate in seguito: a nostro avviso le “offerte” più allettanti.

  • Chevrolet Corvette Z06: si tratta di un autoveicolo personalizzato con i colori propri del logo Hertz; motore V8 da 650 cavalli ed in vendita a 55.000$ (al cambio attuale circa 50.000 Euro, prezzo molto allettante se comparato con quello delle sportive del medesimo segmento);
Chevrolet Corvette Z06 Review (2020) | Autocar
  • Camaro ZL1: in numero pari a 24, posseggono una trasmissione automatica a 10 rapporti e un motore sovralimentato Callaway da 750 cavalli. Il prezzo si aggira attorno ai 75.000 $ (60.000 Euro) ma la percorrenza è pressochè la medesima di un KM0;
Ventiquattro Camaro ZL1 di settembre 2019 con motore Callaway da 750 cavalli in vendita a 75mila dollari
  • Cadillac Escalade: motore V8 da 6,2 litri, due anni di vita a 45.000$;
Con meno di 45 mila dollari si compra un lussuoso Cadillac Escalade con propulsore V8 da 6,2 litri
  • Mercedes-Benz AMG Cla 45 Coupè: 375 cavalli, annata 2018 e 22.000 KM all’attivo. Il prezzo di vendita è 37.500$;
Spazio anche alle europee. Una pepata Mercedes Amg Cla 45 Coupé del 2018 in vendita a a 37.500 dollari
  • Bmw X3 3.0i Sdrive: 51.000 KM a 27.000 $;
  • Audi A4 2.0T Ultra: anno 2018, 30.000 miglia percorse ed un prezzo di 23.000$.

Berline nipponiche e a stelle e strisce

Ovviamente, oltre alle super car già citate, vi sono numerose offerte per attirare anche chi, negli USA, è alla ricerca di un’auto da tutti i giorni: ad esempio, numerose Toyota Corolla, l’auto più venduta al mondo e simbolo della casa motoristica che ha avuto il proprio periodo d’oro post Ohno, si trovano a partire da meno di 10 mila euro, provviste di ovvie carte certificate e garantite come vuole la legge americana vigente, assai esigente e severa quando c’è da proteggere i consumatori. Se il cittadino USA volesse invece optare per marchi americani, è possibile riporre nel proprio garage una berlina Chevrolet Malibù avente un solo anno di vita a meno di 14 mila dollari (circa 13 mila Euro). Non sono da scartare nemmeno i classici Suv a “stelle e strisce” come lo Chevrolet Tahoe con due anni alle spalle a meno di 35 mila dollari (32 mila Euro) oppure un Gmc Terrain del 2019 con un prezzo di vendita che parte da meno di 18 mila dollari (16 mila Euro).

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Alberto Girardellohttps://managementcue.it
Scrivo per la voglia di dire qualcosa