Home » Come utilizzare la SEO per la vostra attività?

Come utilizzare la SEO per la vostra attività?

Una migliore ottimizzazione SEO aiuta a rendere la propria attività visibile agli utenti e quindi a generare maggiori visite, ma non solo.

Categorie Business
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Perchè la SEO dovrebbe essere così importante per la vostra attività e perchè affidarsi ad agenzie specializzate come Eskimoz e ad un corso SEO professionale? Per rispondere a queste domande è meglio partire dalla definizione di SEO: è un acronimo che sta per Search Engine Optimization, che tradotto significa “ottimizzazione per i motori di ricerca”. Da qui si capisce come una migliore ottimizzazione per i motori di ricerca aiuti a rendere la propria attività sul web visibile agli utenti e quindi a generare maggiori visite, e di conseguenza conversione.

SEO

SEO: non solo click, l’importanza della conversione

La SEO in sè consiste in un insieme di attività e strategie finalizzate a facilitare i motori di ricerca nella lettura dei contenuti del nostro sito web. Lo scopo è in primis quello di aumentarne la visibilità portando il sito web in cima tra i risultati mostrati da un motore di ricerca come Google a seguito di una ricerca da parte di un utente. Lo scopo finale però, utile alle vostre attività, non è tanto la visiblità in sè ma quello che ne consegue: avere conversioni.

Tra le attività incluse nella SEO, infatti, troviamo anche strategie per incrementare tutti quei fattori “on-site” che possono facilitare la navigazione dell’utente, quindi user-experience (UX), e condurlo verso il momento dell’agoniata conversione. Non solo, è importante anche che un motore di ricerca sia in grado di mostrare la vostra attività agli utenti che effettivamente stanno cercando quello, cioè indirizzare la vostra attività verso la corretta audience. Se per esempio siete un’azienda di materassi e l’utente cerca consigli sulla migliore tipologia di brandine, allora sarà poco tentato di visualizzare il vostro sito ed eventualmente acquistare. Se invece l’utente è interessato a “consigli per dormire meglio” e sul vostro sito esistono contenuti che spiegano come i vostri materassi possano effettivamente ad aiutare a dormire meglio, allora l’utente sarà più invogliato a leggere, informarsi ed eventualmente acquistare.

Poiché ogni sito Web ha obiettivi diversi, il modo con cui generano revenue è diverso e di conseguenza la conversione citata prima appare diversa da un’organizzazione all’altra. Per esempio:

  • I siti di e-commerce possono utilizzare il loro traffico di ricerca organico per indirizzare gli acquisti di prodotti
  • I siti web di lead generation possono utilizzare il loro traffico di ricerca organico per indirizzare gli utenti verso moduli di interesse, richieste demo, ecc.
  • I siti web degli editori possono utilizzare il loro traffico di ricerca organico per aumentare i clic sui link di affiliazione o monetizzare il traffico in modo diretto tramite il posizionamento di annunci sulla pagina

Il lavoro di ottimizzazione SEO svolto da professionisti non è un lavoro immediato. In particolare, è un lavoro che va portato avanti giorno dopo giorno, e sotto questo aspetto è di fondamentale importanza monitorare gli sviluppi. Con ciò si intende la valutazione (coninua) dell’andamento delle visite al sito, gli eventuali rimbalzi e il numero di conversioni ottenute per capire se la strategia adottata sta dando i suoi frutti, e se necessario poter correggere il tiro il prima possibile. Si tratta quindi di un lavoro complesso, soprattutto perchè i motori di ricerca cambiano continuamente i criteri di valutazione di un sito web, rendendo quindi necessario un continuo aggiornarsi. Una cosa è certa però: la maggior parte delle conversioni di un sito web provengono da un’ottima ottimizzazione SEO.

Lascia un commento