Home » Bonus 2020 Italia: quali sono e come ottenerli

Bonus 2020 Italia: quali sono e come ottenerli

Categorie Covid-19 · Economia

Agevolazioni per acquistare accessori digitali, veicoli che incentivino la mobilità sostenibile e per ridurre l’utilizzo del contante: ecco i vari bonus che affiancano il super incentivo 110%. Per le tre categorie appena menzionate si istaureranno appositi click day o finestre temporali al fine di ottenere il loro riscatto. Eccoli nel dettaglio

Bonus web, tablet e pc

Bonus pc e tablet

Valore massimo 500 Euro, questo è utilizzabile sia quale buono sconto sul canone internet che per l’acquisto di pc/tablet (quest’ultimo solo se in coppia ad attivazione di nuova utenza internet fissa con operatore riconosciuto da Infratel Italia – www.infratelitalia.it-  la quale dovrà durare minimo 1 anno). E’ riservato solo ed esclusivamente alle famiglie aventi Isee < 20.000 Euro e sarà riconosciuto un solo contributo per nucleo famigliare stante nella medesima abitazione; l’elenco degli enti accreditati è attualmente wip. Il bonus totale stanziato è pari a 240 Mln Euro e sarà disponibile fino ad esaurimento.

I 500 Euro elargiti dallo stato presentano alcune limitazioni:

  • Possono essere destinati -in una somma variabile tra 200 e 400 Euro– allo sconto sui servizi per connettività di almeno 30 Mbit/s in download avente una durata non inferiore ad un anno ai nuclei sprovvisti di rete internet domestica o non in possesso di una connessione >= 30 Mbit/s;
  • Possono essere destinati -in una somma variabile tra 100 e 300 Euro-allo sconto sulla fornitura di un personal computer o tablet

Bonus bicicletta e veicoli a propulsione elettrica

Bonus bici elettriche e monopattini

Buono pari al 60% della spesa sostenuta (per un valore totale di sconto <= 500 Euro) per l’acquisto di biciclette, sia classiche che a pedalata assistita, e veicoli destinati alla mobilità personale aventi propulsione elettrica (leggasi monopattini) ottenibile accedendo tramite SPID sull’app dedicata al “Programma Sperimentale Buono Mobilità 2020” a partire dal 3 novembre pv. E’ destinato a:

  • maggiorenni che hanno la residenza (e non il domicilio) nei capoluoghi di Regione (anche sotto i 50.000 abitanti);
  • maggiorenni che hanno la residenza (e non il domicilio) nei capoluoghi di Provincia (anche sotto i 50.000 abitanti);
  • maggiorenni che hanno la residenza (e non il domicilio) nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti;
  • maggiorenni che hanno la residenza (e non il domicilio) nei comuni delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti).

Il rimborso sarà retroattivo – basato sull’ordine dell’inserimento di fattura allegata all’istanza da presentarenella piattaforma dedicata sul sito del ministero- per gli acquisti effettuati entro il 2 novembre 2020. Per quelli successivi a tale data, il cittadino pagherà all’esercente il 40% del listino; il negoziante autorizzato riceverà inoltre il restante 60% dal cittadino stesso sotto forma di buono di spesa digitale che gli acquirenti avranno generato tramite l’app già menzionata. Il bonus totale stanziato è pari attualmente a 210 Mln Euro.

Bonus pagamenti digitali

bonus pagamenti digitali

Operazione cashback: dal 1° dicembre vi sarà un rimborso del 10% sulla somma spesa con strumenti digitali (cioè carte di credito/debito e smartphone o smartwatch utilizzanti la tecnologia Nfc -SamsungPay, ApplePay…-) a patto che siano stati versati almeno 1500 Euro/semestre attraverso 50 transazioni, escluse quelle online. In totale il bonus può arrivare alla quota massima di 300 Euro l’anno. Il bonus sarà riconosciuto anche se si utilizzeranno Satispay, Paypal o BancomatPay.

Nella stessa data sarà inaugurato anche il super-cashback: 3000 Euro bonus ai 100mila cittadini che effettueranno il maggior numero di transazioni elettroniche in un anno; nel 2021, poi, partirà anche il progetto “lotteria degli scontrini fiscali”.

Lascia un commento