Home » Auto autonome con intelligenza artificiale in UK entro il 2021

Auto autonome con intelligenza artificiale in UK entro il 2021

Nel 2021 saranno autorizzate le prime auto autonome con intelligenza artificiale. Una grossa opportunità per l'industria automobilistica!

Categorie Tecnologia

Entro la fine dell’anno 2021 in UK saranno autorizzate sulle autostrade del Regno Unito le auto autonome con intelligenza artificiale! Il Dipartimento per i trasporti afferma che consentirà la guida sulle autostrade con traffico lento, a velocità fino a 60 kmh. Per cui nel mercato, oltre alle già auto elettriche che pian piano iniziano a spopolare, inizieranno ad arrivare anche le prime auto autonome con prezzi sempre più accessibili.

Auto autonome con intelligenza artificiale in UK: come funzionerà

Le auto autonome ad intelligenza artificiale funzionano mediante una tecnologia che monitora la velocità e mantiene l’auto a distanza di sicurezza dalle altre auto. Questo avviene normalmente attraverso l’uso di telecamere e sensori. Se si rileva un rischio di collisione, il veicolo può frenare o cambiare direzione. Ciò significa che il conducente non deve controllare il veicolo ma deve essere disponibile a farlo se necessario. Infatti, nel mercato automobilistico sono arrivati nuovissimi e futuristici modelli. Il “Department for Transport” ha affermato che l’errore umano contribuisce a oltre l’85% degli incidenti, quindi la tecnologia potrebbe rendere le strade più sicure.

Il ministro dei trasporti Rachel Maclean ha dichiarato: “Questo è un passo importante per l’uso sicuro dei veicoli a guida autonoma nel Regno Unito, che rende i viaggi futuri più verdi, più facili e più affidabili, aiutando anche la nazione a ricostruire meglio. Ma dobbiamo assicurarci che questa nuova entusiasmante tecnologia venga implementata in modo sicuro, motivo per cui ci stiamo consultando su come dovrebbero essere le regole per consentire questo. In tal modo, possiamo migliorare i trasporti per tutti, assicurando il posto del Regno Unito come superpotenza scientifica globale”.

In UK il primo passo verso la guida con auto autonome

Jim Holder, direttore editoriale della rivista e del sito web “What Car ?” ha affermato che la nuova politica è un “primo passo sensato” verso la guida autonoma. Infatti, afferma che “queste sono circostanze molto, molto controllate, a bassa velocità, strade relativamente diritte, segnaletica orizzontale chiara”.

Mike Hawes, amministratore delegato della Society of Motor Manufacturers and Traders, ha dichiarato: “Questi progressi permetteranno di liberare il potenziale della Gran Bretagna ed essere un leader mondiale nello sviluppo e nell’uso di queste tecnologie, creando posti di lavoro essenziali e assicurando che le nostre strade rimangano tra le più sicure sul pianeta.”

Auto autonome e intelligenza artificiale, la parola ai più cauti

A seguito di questa futura autorizzazione in UK riguardo alle auto autonome ad intelligenza artificiale, molti si sono definiti cauti. Primo su tutti, Steve Gooding, direttore della RAC Foundation, ha dichiarato: “Esiste il rischio di situazioni in cui i conducenti si affidano eccessivamente al sistema automatizzato, aspettandosi che si occupi di eventi per i quali non è né previsto né capace.

“E cosa succede quando ci si aspetta che i conducenti riprendano il controllo in caso di emergenza? La ricerca per noi mostra che i conducenti possono impiegare diversi secondi per riprendere il comando del loro veicolo”.

Il presidente dell’AA Edmund King ha dichiarato: “Non dovremmo essere in una gara per togliere le mani ai piloti dal volante. Ci sono ancora lacune nel modo in cui questa tecnologia rileva e si ferma se il veicolo è coinvolto in una collisione. Ci sono ancora punti interrogativi su come i conducenti saranno pienamente informati sul funzionamento di questi sistemi. È necessario fare di più per testare rigorosamente questi sistemi prima che vengano utilizzati sulle strade del Regno Unito”.

È stata avviata una consultazione sugli aggiornamenti del Codice della Strada per garantire un utilizzo sicuro e responsabile dei sistemi autonomi.

Cosa sono le auto autonome?

Ma cosa si intende quando parliamo di auto autonome tramite intelligenza artificiale? In questo caso si intende di auto in grado di fare in modo autonomo quello che nella normalità spetterebbe fare al guidatore. Praticamente mediante l’utilizzo sinergico di vari dispositivi come radar, lidar, GPS, telecamere e sensori, l’auto ha la capacità di guidarsi da sola, mantenere una velocità costante, di variare velocità in base alle situazioni e di tenere la perfetta distanza con la macchina che si trova davanti.

Insomma, le auto autonome con intelligenza artificiale sono il risultato della sinergia di dispositivi tipicamente di ausilio alla guida e di sistemi di rilevamento dell’ambiente circostante. In questo modo l’auto può affidare il controllo della guida unicamente all’intelligenza artificiale, che avrà la capacità di poter gestire autonomamente ogni singolo componente quale il motore, il cambio, lo sterzo, il freno e tutto il resto.

Lascia un commento