Home » Apple chiude un trimestre da record e pensa al 2020

Apple chiude un trimestre da record e pensa al 2020

Categorie Business · Strategia aziendale
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

I risultati finanziari della Apple Inc. sono da ammirare per ogni azienda sul pianeta Terra. L’azienda con sede a Cupertino riesce a macinare record su record e anche in questo trimestre non ha smentito questa “tradizione”.

Sono stati pubblicati a fine ottobre sul sito ufficiale di Apple i risultati finanziari relativo al Q4 2019, ovvero il quarto trimestre dell’anno fiscale 2019, e le cifre parlano da sole.

I numeri del Q4 2019 di Apple

Il primo record da segnalare riguarda il nuovo massimo storico raggiunto da Apple per il fatturato derivante dai servizi, pari a 12,5 miliardi di dollari. Il secondo record si riferisce all’utile per azione, che ha toccato quota 3,03 dollari.

Il fatturato del Q4 2019 complessivo è di 64 miliardi di dollari, il che significa un +2% rispetto al Q4 2018. Come abbiamo già detto, l’utile per azione è ora pari a 3,03 dollari, in crescita del 4% rispetto al trimestre dello scorso anno. I risultati sono stati accompagnati dalle parole di Tim Cook (CEO Apple) e di Luca Maestri (CFO Apple), che riportiamo qui di seguito.

[bquote author=”Tim Cook” other=”CEO Apple”]Abbiamo appena concluso un anno fiscale 2019 fenomenale, con il più alto fatturato di sempre per quanto riguarda il quarto trimestre, alimentato dalla forte crescita di servizi, tecnologia indossabile e iPad. Dopo i commenti entusiasti ricevuti da clienti e critica sulla nuova generazione di iPhone, il debutto dei nuovi AirPods Pro con cancellazione del rumore, l’attesissimo arrivo di Apple TV+ e la nostra migliore linea di prodotti e servizi di tutti i tempi, possiamo guardare con ottimismo al trimestre natalizio.[/bquote]

[bquote author=”Luca Maestri” other=”CFO Apple”]Il solido andamento dell’azienda ha portato a due nuovi record nel quarto trimestre: l’utile per azione di 3,03 dollari e il flusso di cassa operativo di 19,9 miliardi di dollari. Nell’ambito del nostro percorso verso il raggiungimento nel tempo di una posizione ‘net cash neutral’, abbiamo inoltre restituito ai nostri azionisti oltre 21 miliardi di dollari, di cui quasi 18 miliardi in riacquisto di azioni e 3,5 miliardi in dividendi ed equivalenti.[/bquote]

È possibile leggere il bilancio completo relativo al Q4 2019 di Apple al seguente link: Q4 2019 – Consolidated Financial Statements.

Uno sguardo al prossimo futuro

Apple non si ferma di certo qui e comunica anche la guidance (ovvero le performance attese) per il primo trimestre del 2020. L’azienda di Cupertino si aspetta un fatturato fra gli 85,5 e gli 89,5 miliardi di dollari e un margine lordo tra 37,5% e il 38,5%.

Le spese operative relative al Q1 2020 attese variano tra i 9,6 e i 9,8 miliardi di dollari e l’aliquota fiscale dovrebbe essere pari al 16,5%. Infine, Apple considera anche altre entrate/spese non ben definite per un valore di 200 milioni di dollari.

Non ci resta che attendere il 28 gennaio di quest’anno per vedere se le previsioni di Apple saranno rispettate, in quanto quel giorno verranno resi noti i risultati finanziari del Q1 2020 attraverso un live streaming audio della conference call.

Lascia un commento