Iliad e Nokia per il 5G

Tramite un breve comunicato stampa rilasciato in data odierna, Iliad ha annunciato il raggiungimento di un accordo con Nokia (marchio posseduto da HMD per quanto concerne la produzione di smartphone) sulla tecnologia 5G. La casa finlandese, già partner di Iliad dal 2010 per l’implementazione delle reti mobili 3G e 4G, supporterà il gruppo nell’implementazione delle sue reti 5G in Francia e in Italia.

Iliad, in una nota, evidenzia di aver compiuto una

 “scelta chiara per la tecnologia europea e l’indipendenza strategica”

Il gruppo francese si sta preparando per lo spiegamento del 5G, che inizierà nel 2020 e sarà in linea con

 “l’ambizione del Gruppo, fornendo la migliore connettività mobile a quasi 17 milioni di abbonati mobili in Francia e in Italia”.

Dunque, la scelta del partner permette ad Iliad di puntare sul know-how europeo, così che gli utenti possano usufruire della migliore esperienza mobile possibile. Occorre inoltre sottolineare come vi siano ancora pochi dettagli in merito.

Gli investimenti di Iliad

Approdata in Italia nel maggio 2018 con un ingresso disruptive, Iliad conta oggi più di 3,3 milioni di utenti. Recentemente, la società ha annunciato di aver venduto a Cellnex tutte le attività di infrastrutture di comunicazione, ovvero circa 2.200 siti.

Di inizio 2019 è l’accordo siglato con Inwit – società controllata dal Gruppo TIM – per l’utilizzo di alcune torri di sua proprietà con lo scopo di potenziare le infrastrutture di rete 4G e implementare il sistema di telefonia mobile 5G next-gen.

Ciò in quanto Iliad ha investito 483 mln per 20MHz sulla banda 3,7GHz e 676,5 mln per 10MHz sulla banda 700 MHz durante l’asta del 5G. Tale operazione permetterà al colosso parigino di giocare un ruolo da protagonista nel giro di due anni, proporzionalmente all’espansione dei servizi 5G e della copertura nazionale.

E’ infine del luglio appena trascorso, l’ottenimento da parte di Iliad di 150 mln Euro dalla banca pubblica tedesca KfW IPEX-Bank, un investimento che ha portato a 240 mln Euro il totale di fondi stanziati dalla banca nei confronti di Iliad a partire dal 2017. Questi 150 mln saranno messi a frutto per potenziare la rete italiana e francese, inoltre verranno anche utilizzati per aumentare la quota di liquidità a disposizione di Iliad.